San Benedetto: “Donne oltre il silenzio”

Donne oltre il silenzio” è il titolo del convegno in programma mercoledì 8 marzo, con inizio alle ore 17,30 in sala consiliare per iniziativa dell’Amministrazione comunale in collaborazione con il Lions Club San Benedetto del Tronto Host. Sarà un’occasione, inserita nel cartellone di eventi per il mese di marzo, per approfondire, anche con testimonianze di chi vive sul campo le problematiche connesse alla condizione femminile,   quali siano gli strumenti per cambiare la percezione del ruolo della donna nella società contemporanea  e rafforzare una solidarietà tra le donne, indispensabile per  tutelare la loro identità in un mondo che troppo spesso la nega.

L’incontro, coordinato dalla presidente della Commissione consiliare per il sociale Mariadele Girolami, dopo i saluti del sindaco Pasqualino Piunti e della presidente del Lions Club di San Benedetto Host Loriana Ricci, vedrà gli interventi degli Assessori alle politiche sociali Emanuela Carboni e alle pari opportunità Antonella Baiocchi, di Francesca Romana Vagnoni, presidente della IV Circoscrizione del Distretto Lions 108 A di San Benedetto del Tronto, dell’esperta in comunicazione e sociologa Rossella Frollà che presenterà le due opere degli artisti Claudia Cùndari e Sergio Tapìa Radic che saranno battute all’asta eD il cui ricavato verrà donato al Centro antiviolenza “Donna con te”. [Leggi tutto QUI]

Un’altra importante iniziativa che si è svolta in merito in questi giorni è quella della mostra d’arte della pittrice Claudia Cundari e del maestro scultore Sergio Tapia Radic, a cura dei Lions Clubs IV Circoscrizione/Distretto 108A inaugurata sabato 4 marzo alle ore 17 presso la Palazzina Azzura. L’evento è inserito nell’ambito del Tema di Studio Nazionale del  Lions Clubs International “Contro la violenza nei confronti delle donne: combattiamo il silenzio”. La violenza contro le donne riguarda tutti e tutte, si struttura attraverso radici sociali e culturali e produce gravi conseguenze non solo individuali ma anche collettive. L’obiettivo, in collaborazione con l’ Assessorato ai Servizi Sociale del Comune di San Benedetto del Tronto e la Fondazione Libero Bizzarri, è quello di promuovere e sostenere  le realtà territoriali  che mettono a disposizione la loro esperienza e professionalità nel sostenere donne di ogni etnia, religione ed estrazione sociale che abbiano subito o subiscano violenza.

 

 

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *